Servizi di supporto alle attività delle Pubbliche Amministrazioni (codice MEPA 1078123)

Servizi per eventi e per la comunicazione  (codice MEPA 118)

Attività in corso

Alcune ricette di pietanze a base di pesce 'povero' studiate per i bambini

Download
articolo scritto dalla giornalista Elvira Naselli del 15 maggio 2017 su La Repubblica
15-05-2017_la Repubblica.pdf
Documento Adobe Acrobat 20.6 KB

Servizio tv sulla campagna di educazione alimentare pappa fish 2017


Progetto "dalla rete al piatto"

Download
Invito alla presentazione degli esiti finali del progetto "Dalla Rete al Piatto" 24 febbraio 2017 - Roma
24 febbraio 2017 ore 17:30 presso "IL MARE" LIBRERIA INTERNAZIONALE - Via del Vantaggio, 19 - Roma
Invito alla presentazione degli esiti finali del progetto "Dalla Rete al Piatto" cofinanziato dal MIPAAF.

ore 17:30
INVITO 24 febbraio 2017 DALLA RETE AL PI
Documento Adobe Acrobat 1'009.3 KB

"Questo piatto vien dal mare ed è fresco" intervista al dott. Paolo Agostini sul progetto  "Dalla Rete al Piatto" cofinanziato dal MIPAAF, pubblicata nella rubrica dedicata alla Salute del quotidiano La Repubblica del 01/11/2016.

 

Possibile scaricare l'articolo in formato pdf di seguito.

Download
Questo piatto vien dal mare ed è fresco
articolo dedicato al progetto "Dalla Rete al Piatto" cofinanziato dal MIPAAF
La Repubblica-articolo1_11_2016.pdf
Documento Adobe Acrobat 462.0 KB

Conferenza Stampa

Progetto “Dalla rete al piatto”

Questo progetto rientra in una sperimentazione nazionale sostenuta dal Ministero per le Politiche Agricole, per introdurre pesce fresco, italiano, di pesca ed acquacoltura nella ristorazione pubblica collettiva.

Venerdì 21 Ottobre 2016 – ore 11.00

Sala Riunioni Direzione Generale - ASL di Pescara

 

Il Direttore Generale della ASL di Pescara – Dott. Armando Mancini e l’Assessore Regionale alla Pesca e alle Politiche Agricole– Dott. Dino Pepe –presenteranno ai mass media il progetto “Dalla rete al piatto”.  

Download
Presentazione del progetto "Dalla rete al piatto"
Sperimentazione nazionale sostenuta dal Ministero per le Politiche Agricole, per introdurre pesce fresco, italiano, di pesca e acquacoltura nella ristorazione pubblica collettiva.
Dalla rete al piatto presentazione 21 ot
Documento Adobe Acrobat 429.5 KB

Venerdì 21 Ottobre 2016 alle ore 11.00, presso la Sala Riunioni della Direzione Generale della ASL di Pescara, sita in Via Renato Paolini n. 45 – 1° piano, il Direttore Generale della ASL di Pescara – Dott. Armando Mancini e l’Assessore Regionale alla Pesca e alle Politiche Agricole – Dott. Dino Pepe – hanno presentato ai mass media il progetto “Dalla rete al piatto”.

Alla presentazione hanno relazionato:

Dott. Armando MANCINI, Direttore Generale ASL di Pescara;

Dott. Dino PEPE, Assessore Regionale alla Pesca e alle Politiche Agricole;

Dott. Paolo DI BERARDINO, Direttore Dipartimento di Medicina ASL di Pescara;

Dott. Fabrizio LODI, Direttore UOC Servizio Igiene degli alimenti di origine animale;

Dott. Avelio MARINI, Coordinatore rete nazionale rurale ISMEA;

Dott. Giuliano MEI, Referente Commerciale Dussmann Service.

Download
Scarica la locandina di progetto "Dalla rete al piatto"
"Oggi si mangia il pesce fresco dell'adriatico e di stagione"
Locandina_Dalla rete al piatto.pdf
Documento Adobe Acrobat 947.7 KB
Download
Pesci stampati.pdf
Documento Adobe Acrobat 964.7 KB

PROGETTO DEDIPAC KH

La Albert sas è membro del Consorzio IRILD (Infrastrutture di supporto alla Ricerca per promuovere uno stILe di vita attivo e una Dieta salutare) coordinato dal Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, nell’ambito del progetto DEDIPAC Knowledge Hub - Determinanti della dieta e dell'attività fisica, la prima Iniziativa di programmazione congiunta europea (JPI) "Una dieta sana per una vita sana".

Link alla pagina dedicata

 

Il progetto, che intende contribuire in maniera significativa alla costruzione di uno spazio europeo della ricerca pienamente operativo in materia di prevenzione di malattie collegate alla dieta e a stili di vita sedentari, è iniziato il 12 Agosto 2013 si concluderà il 31 Dicembre 2016.


GIOVEDÌ 19 MAGGIO 2016 ore 15

MOLE VANVITELLIANA di ANCONA

Progetto ECOSEA incontra le scuole:

percorsi per promuovere il consumo a “miglia zero di pesce fresco dell’Adriatico”

 

LE NUOVE ROTTE DI PAPPA FISH VERSO UN MARE DI BENESSERE

Con un percorso di educazione alimentare abbiamo introdotto il pesce fresco locale nelle mense scolastiche delle Marche e oggi siamo pronti ad aprirci al mercato della ristorazione collettiva, offrendo un prodotto di qualità, certificato, di produzione costante, a prezzi competitivi. Unprogetto in linea con il nuovo codice degli appalti pubblici dove si ribadisce l’obbligo dell’applicazione dei criteri ambientali minimi (CAM) garantendo la sostenibilità dei generi alimentari con particolare attenzione alla freschezza dei prodotti e alla filiera corta. 

Invito in Pdf qui in basso:

Download
INVITO PAPPA FISH - GIOVEDÌ 19 MAGGIO 2016 ore 15
MOLE VANVITELLIANA di ANCONA
Progetto ECOSEA: percorsi per promuovere il consumo a “miglia zero di pesce fresco dell’Adriatico”
Pappa Fish 19 maggio 2016.pdf
Documento Adobe Acrobat 124.3 KB

Realizzazione, in trenta comuni marchigiani del progetto “Pappa Fish”, promosso dalla Regione Marche, finalizzato all’INTRODUZIONE DI PRODOTTI DELLA PESCA LOCALE NELLE MENSE SCOLASTICHE

L’Albert si occupa del coordinamento dell’intero progetto e dell’ideazione e realizzazione dell’azione educativa nei comuni di: Ancona, Macerata,  Fano (PU), senigallia (AN), Jesi (An), Civitanova marche (MC), Falconara (AN), Osimo (AN), Porto San Giorgio (FM), Porto Sant’Elpidio (FM), Potenza Picena (MC), CHIARAVALLE (AN) Gabicce mare (PU), Gradara (PU), Porto Recanati (MC), TREIA (MC), Montegranaro (FM), cartoceto (PU), Trecastelli (AN), Ostra (AN), Corinaldo (AN), Cupra Marittima (AP),  Pedaso (FM), Ostra Vetere (AN), Campofilone (FM), Montefiore dell’Aso (AP), ALTIDONA (FM), Massignano (AP), Carassai (AP), MONTE VIDON COMBATTE (FM).

Dal Settembre 2014 l’Albert è stata incaricata separatamente dalle amministrazioni dei Comuni sopra citati, di progettare e di coordinare tutte le fasi, tecnico-scientifiche, organizzativo-gestionali e alimentari-culinarie, e tutti gli aspetti educativi inerenti l’introduzione nelle mense scolastiche di pesce fresco appartenente a specie “povere” pescate nelle principali marinerie delle Marche. I relativi progetti, redatti dalla ALBERT, hanno permesso ai 30 comuni di accedere alla graduatoria del BANDO DELLA REGIONE MARCHE “MANGIA BENE, CRESCI SANO COME UN PESCE”, permettendo alle amministrazioni di beneficiare di un contributo economico pari al 100% della spesa sostenuta durante il progetto.

L’azione tecnico-sperimentale consente di proporre dei pasti a mensa totalmente a base di pesce fresco di provenienza marchigiana, e di sviluppare un protocollo operativo per rendere il pesce fresco locale una presenza fissa nel menu della mensa scolastica. L’azione educativa fornisce un valido supporto all’azione tecnica attraverso lo sviluppo di un innovativo percorso psico-pedagogico, che accompagna i bambini nella loro scoperta del pesce e del mondo marino nei suoi diversi aspetti.

Durata: SETTEMBRE 2014 - luglio 2015


Progetto "PESCE ITALIANO NELLE MENSE SANITARIE" 

CO-FINANZIATO DAL MINISTERO POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI - DIREZIONE GENERALE DELLA PESCA MARITTIMA E DELL’ACQUACOLTURA.

Progetto per la valorizzazione dell’acquacoltura marina italiana e per la promozione del consumo di pesce fresco nelle mense ospedaliere e assistenziali. Tale sperimentazione prevede la somministrazione, nelle mense degli ospedali di Macerata e di Chiaravalle e in quelle dei ricoveri per anziani di Trieste, Urbino, Jesi (AN), di prodotti ittici di produzione nazionale, freschi e a filiera controllata, in sostituzione di pesce surgelato, di provenienza estera.

Durata: GENNAIO 2015 - DICEMBRE 2015

Link alla pagina dedicata


VERIFICA E CONTROLLO DELLA CONFORMITÀ E TRACCIABILITÀ DELL’INTERA FILIERA DEI PRODOTTI ALIMENTARI UTILIZZATI NELLE MENSE SCOLASTICHE DI ROMA CAPITALE

Servizio di supporto per la refezione scolastica sostenibile di Roma Capitale

Supporto tecnico scientifico all’Ufficio di Programmazione Alimentare del Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, Giovani e Pari Opportunità di Roma Capitale. Rivolto alla verifica e al controllo delle imprese l’intera filiera produttiva degli alimenti utilizzati nelle ristorazioni capitoline, dalle Aziende agricole, zootecniche ed ittiche fino alle Società di Ristorazione, ogni stakeholder viene controllato attraverso ispezioni mirate, svolte sull’intero territorio nazionale. Per svolgere tale servizio la Albert si avvale di un coordinatore operante a Roma presso il Dipartimento sopra citato e di cinque ispettori dislocati in quattro sedi: Viterbo, Napoli, Fermo, Bologna.

DURATA: 01 SETTEMBRE 2014 – 31 DICEMBRE 2015